seo analisi concorrenza

Significato Not Provided

Conoscere il significato di Not Provided in ottica SEO

Ecco come risponderebbe Google se dovesse rispondere: 

“Non ti impicciare di come le persone hanno trovato il tuo sito, lo posso sapere solo io”.

Ecco, questa è più o meno la risposta che avranno pensato gli ingegneri di Google quando hanno inventato il Not Provided.

La verità è che il termine Not Provided indica le query di ricerca mascherate da Google che dovrebbero fornire i dati con cui le persone sono arrivate sul tuo sito interrogando il motore di ricerca.

Dal 2013 in poi, Google ha generato questa classe di ricerche Not Provided per tututelare la privacy dei sui utenti, almeno questa è la versione ufficiale.

Se vogliamo essere un po’ maliziosi dovremmo ipotizzare il perché di questa scelta partendo dal significato che genera il Not Provided per un professionista SEO.

Prima del Not Provided, chi doveva indicizzare un sito web, oltre le tante attività, prendeva in analisi i dati con cui le persone arrivavano su un sito web.

Da questi dati poteva evidenziare meglio cosa era meglio raffinare in ottica di contenuti.

Facendo un esempio pratico, se prima il proprietario di un sito web che offriva contenuti su Google Analytics, fornendo suggerimenti e guide, notava che le persone trovavano il suo sito maggiormente per:

  1. Guida Google Analytics
  2. Come funziona Analytics

A quel punto, analizzava il traffico generato da questi contenuti sul suo sito e ne strutturava altri in relazione ad essi, sia per rafforzare il contenuto principale, sia per costruire un albero semantico vicino alle parole chiave principali, al fine di raccogliere altro traffico generato da ricerche similari.

Oggi il Not Provided rende più macchinoso il processo di analisi e interpretazione delle ricerche generate da Google.

La differenza tra scoprire l'acqua calda e fornire dei risultati SEO
Chi si occupa di SEO conosce benissimo il valore del Not Provided.

Nel tuo caso, o nei siti per cui ti occupi di attività SEO, che valore riscontri nell’etichetta dei Not Provided?

80%, 90%, di più?

Ecco, considera se riuscissi ad avere visibile quel dato, non credi possa servirti per lavorare meglio?

  • E se scoprissi che tutto il lavoro di posizionamento fatto per un sito non ha rilevanza e quindi non produce risultati?
  • E se hai un concorrente più forte di te che ti “mangia” gran parte del traffico per delle query che facilitano la conversione?

Che fai? Compri all’infinito keywords tramite Adwords?

Sì, certo è una possibilità, ma quanto è sostenibile? Per quanto tempo?

La nostra analisi non vuole scoprire l’acqua calda, ma rendere evidente il modo in cui le persone cercano e trovano i tuoi contenuti, ma soprattutto stabilire un peso ed un valore del posizionamento rispetto al volume di ricerca.

Se ti trovano 10 persone al mese hai un determinato peso ed una relativa influenza, se ti trovano 10.000 persone al mese su delle query competitive e con un potenziale di conversione elevato hai un altro valore.

Mi sembra ovvio, no?

Allora prova a scoprire il Not Provided e capirai la differenza tra il dire ed il fare.

Chatta con un operatore  Chiama subito
Vuoi migliorare il tuo posizionamento online?
Se vuoi andare oltre la teoria, ti serve uno strumento come Report Not Provided per migliorare i tuoi risultati e superare la concorrenza. Leggi i prezzi

 

 Immagine @unsplash.com/

1 commento
  1. vidente de verdad says:

    Everything is very open with a precise explanation of the challenges.
    It was really informative. Your website is very helpful.

    Many thanks for sharing!

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *