analisi seo e matematica

Seo: Analisi Matematica del Posizionamento

 La Seo e l’analisi matematica del posizionamento organico sui motori di ricerca 

Chi si occupa di Seo e quindi di analisi per posizionamento sui motori di ricerca è colui che mette in pratica delle regole al fine avvicinare il più possibile 2 variabili: la distanza che c’è tra una ricerca fatta da una persona ed un contenuto scritto da un’altra persona.

Qui non leggerai di formule o di trucchi per fare SEO. Qui leggerai di tutto tranne che di segreti per fare SEO, anche perché se dovessimo svelare il nostro metodo per fare SEO senza essere noi a farlo funzionare non otterreste niente ugualmente.

In questo articolo volevo farvi riflettere su quanto la SEO sia una di quelle attività web che subisce maggiore interpretazione rispetto alle altre attività operative di chi lavora online.

Per questo motivo ritengo indispensabile che si riconosca il valore intellettivo che appartiene a chi sa fare Seo ed ottiene risultati. Reputo debba diventare una missione di tutti far comprendere l’impegno mentale che sta dietro un “vero” professionista che si occupa di analisi SEO per attività web.

Chi riesce ad ottenere risultati con attività Seo è perché ha una metodologia basata su modelli matematici.

 ANALISI SEO E MATEMATICA  

In sostanza, la query di ricerca prodotta da una persona che sta cercando informazione tramite un motore di ricerca si trasforma in Not Provided per il sito web rispetto al contenuto che la stessa persona ha trovato e cliccato sulla Serp di Google.

La query formulata da una persona è un valore assoluto che richiede una corrispondenza altrettanto assoluta. Lo spazio in cui avviene quest’operazione è di fatto finito e non modificabile se non attraverso un altro evento.

Fino a qui mi segui?

Se il contenuto presente in una pagina web non ha le caratteristiche adatte per corrispondere semanticamente alla query di ricerca fatta dalla persona in un determinato momento, quell’evento si conclude con una mancanza di relazione tra i 2 valori.

Ogni evento, quindi ogni composizione di query, determina un risultato che avviene in un tempo finito.

Se non conosci le query con cui le persone possono trovarti, l’unica possibilità che hai è ipotizzare la query (magari sfruttando l’uso dei Keyword tool gratuiti o a pagamento) e costruire dei contenuti correlati a quella che è la tua ipotesi, ma non la “verità”.

  • matematica = verità
  • ipotesi = probabilità = statistica

Sei d’accordo?

 Come fare un’analisi SEO sfruttando la matematica 

L’unico modo per conoscere in anticipo le query di ricerca che le persone comporranno, al fine di creare una corrispondenza maggiore dei contenuti per il tuo sito web, è quello di poter usare una funzione matematica che replica inversamente la funzione matematica utilizzata dal motore di ricerca per generare le corrispondenze.

Mi rendo conto che quest’ultimo passaggio è un po’ pesante da digerire e comprendere subito, per cui se non è chiaro ti prego di richiedere un approfondimento nelle modalità che desideri.

Quello che sto cercando di dirti è che NESSUNA delle persone con cui ho parlato fino ad oggi ha saputo contraddire questo ragionamento logico e lineare.

Un motore di ricerca usa una funzione matematica (algoritmo) per generare delle corrispondenze tra la query composta da una persona ed i contenuti scritti pubblicati online dentro delle pagine web in html.

L’unico sistema per anticipare le ricerche, quindi le query composte dalle persone che poi diventano Not Provided dentro Google Analytics, è conoscere la matematica e elaborare una funzione inversa che restituisca lo stesso valore in maniera regressiva. In breve, che restituisca la visibilità dei Not Provided con un metodo matematico.

 Come decriptare la funzione matematica usata da un motore di ricerca per restituire dei valori semanticamente correlati e ottenere il valore iniziale della correlazione? 

Mentre il motore di ricerca parte dalla query per trovare la corrispondenza semantica nei testi pubblicati online;

La nuova funzione matematica ( utilizzata da Report Not Provided) parte da ciò che è presente online per conoscere l’origine da cui arriverà l’input della ricerca.

  • No, non è un tool
  • No, la funzione matematica NON analizza la Keywords density
  • No, la funzione matematica non si basa solo sui testi

Sì, la funzione matematica determina il peso semantico di un contenuto e ne definisce a priori i valori assoluti con cui il contenuto verrà (o meno) raggiunto attraverso un motore di ricerca.

La matematica non prevede possibili interpretazioni delle soluzioni.

Una formula matematica DEVE restituire una soluzione assoluta e non ipotetica.

In sostanza, da questo folle ma ineccepibile ragionamento, è nato Report Not Provided.

  • 1 ingegnere elettronico appassionato di matematica
  • 1 informatico con 19 anni di attività commerciale
  • 1 consulente seo con 15 anni di attività alle spalle su progetti di media e grande impresa
  • 1 esperto di comunicazione

Hanno dato vita a quello che oggi è incomprensibile a chi non lo ha mai provato, ma è divenuto reale e comprensibile a chi ne ha visto eseguire i risultati, come le persone che leggi di seguito:

(alcune persone hanno richiesto di non pubblicare i loro feedback, altri ancora NON hanno mantenuto la promessa di darci un feedback e noi ne abbiamo rispettato la volontà di non pubblicare niente su di loro)

Assistente Virtuale la strategia SEO

Assistente Virtuale: la strategia SEO

Abbiamo individuato e corretto tutte quelle criticità che ostacolano un corretto posizionamento sui motori di ricerca e, allo stesso tempo, ho avuto la possibilità di acquisire delle competenze tecniche che sto riutilizzando nella creazione ed ottimizzazione dei siti internet dei miei clienti.

Il risultato? Dopo qualche mese di pratica costante e applicazione delle giuste pratiche il mio sito si trova sulla prima pagina di Google se si ricerca “Assistente Virtuale”.

0 comments
creditoxte-cessione-del-quinto-prestiti-online-finanziamenti-credito-per-te

Creditoxte e la strategia aziendale: lead generation

Creditoxte e la strategia aziendale: lead generation. Il team di Report not provided ha fornito utili suggerimenti per migliorare le funzionalità del sito web creditoxte.it partendo dalla fondamentale analisi dei dati, attività portata avanti con cura e costanza. Sono state sviluppate le strategie di Content Marketing e della SEO, costruita per mettere in luce tutti i servizi di Creditoxte, dalla cessione del quinto per dipendenti e pensionati, ai prestiti con delega e tutti quei servizi offerti dalla società e che avevano necessità di una maggiore visibilità, di maggiore spazio e di contenuti per ottenere attraverso la serp di Google un buon posizionamento sui motori di ricerca.

0 comments
giulia raciti

Web Marketing Turistico – Viaggiare Low Cost

web marketing turistico | Il report che ho ottenuto mi ha indicato esattamente la strada da percorrere per migliorare le prestazioni del mio sito web. Ho già visto i primi risultati per le visite provenienti da traffico search che sono aumentate circa del 15%

0 comments
Andrea Tadioli

Andrea Tadioli – Consulenza SEO

Chiaro e preciso, un punto a favore rispetto ad altri tools SEO è il lavoro di consulenza SEO al di là di un report scritto.

0 comments

Se pensi possa interessarti sfruttare la nostra scoperta per potenziare la tua attività SEO o se con il tuo sito web non ottieni risultati dal posizionamento organico e dalla tue attività SEO e ti serve un’analisi Seo più strutturata puoi contattarci.

Chatta con un operatore  Chiama subito
Oggi hai la seria possibilità di sapere esattamente come battere la concorrenza.

Contattaci

 

 

 

5 commenti
  1. Phoebe dice:

    Somebody necessarily help to make significantly posts I wouod state.

    Thaat is the very first time I frequentd your web page and thus far?
    I amazed with the research you made to create this
    particular publish extraordinary. Wonderful task!

    Rispondi
  2. Danilo dice:

    Hi there! I really desire to give you a big thumbs up for your great information you’ve got on this site for this
    post. I am just returning to your site for more soon.

    Rispondi
  3. Tatiana dice:

    Fantastic post but I was wanting to know if you could write a litte more on this topic?
    I’d be very thankful if you could elaborate a little bit more.

    Cheers!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.