Come scoprire ciò che gli utenti vogliono leggere (in modo da poterlo scrivere per loro)

Come scoprire ciò che gli utenti vogliono leggere (in modo da poterlo scrivere per loro)

Come scoprire ciò che gli utenti vogliono leggere

Che sia costruire, scrivere, scalare, progettare o comprendere, la registrazione delle sessioni dei visitatori (visitors recording) ti aiuta a rendere meglio e praticare ciò che predichi, rendendoti più fiducioso. La metodologia visitors recording, o tracking, è un must per la tua squadra.

Ecco il problema: la maggior parte dei marketer di contenuti è in lotta con la “creazione di contenuti più coinvolgenti“, come testimonia lo studio realizzato da The Content Marketing Institute. Da questo studio si evince che le priorità dei creatori di contenuti sono:

  • La creazione di contenuti più coinvolgenti
  • Una migliore comprensione di quali contenuti sono efficaci e quali non lo sono
  • Individuare le vie migliori o individuare più vie per riproporre i contenuti
  • La creazione di visual content
  • Diventare uno storyteller migliore
  • Una migliore comprensione dell’audience

Abbiamo imparato alcuni suggerimenti davvero importanti negli ultimi anni quando si tratta di produrre contenuti e qui è il segreto:

hai già tutto quello di cui hai bisogno per creare grandi contenuti a tua disposizione.

Data mining: scavare per l’oro

Per essere onesti, non siamo immuni alla visione del nostro funnel di conversione, è per questo motivo che la nostra visione diventa un tunnel che ambisce a trovare l’oro.

Certo, abbiamo le nostre idee sul tipo di contenuto che pensiamo tu possa voler leggere sul nostro sito, ma non importa quello che pensiamo che tu desideri: è importante quello che tu vuoi.

Come me, sono sicuro che sei stato colpevole di una frenetica ricerca su Google per trovare le idee dei contenuti o hai passato il tempo a fissare una lavagna sperando che magicamente avrai un paio di “preziosi contenuti“. Ma, guardando una lavagna o cercare su Google senza mira, ancora non ti aiuta a scoprire cosa desiderano i tuoi utenti.

Questo ti dovrebbe fare porre delle domande:

1. Come scopri che tipo di contenuto i tuoi lettori vogliono leggere?

2. Come si entra nella testa delle persone che già visitano regolarmente il tuo sito per scoprire perché visitano il tuo sito?

3. Che cosa sta guidando le persone al tuo URL?

4. Come, letteralmente, come stanno atterrando sulla tua pagina?

5. Come sono arrivati?

6. Cosa sembra il loro cammino?

Se riesci a capire le risposte a queste domande, sarai in grado di costruire (e far crescere) un sito web che fa parte della loro routine settimanale. Il modo più semplice per scoprire le risposte a quelle domande… è quello di porre quelle domande.

Come creare contenuto su un utente

Molte persone usano la metodologia delle mappe di calore (heatmaps) e le registrazioni dei visitatori, e questo è tutto ciò che utilizzano.

Serve una soluzione totale per il comportamento degli utenti. Impostare una mappa termica o una registrazione nella tua pagina senza un meccanismo di feedback degli utenti, è un errore.

Ad esempio, è possibile impostare una mappa termica (heatmap) sulla tua pagina del blog per vedere dove si muovono e come scorrono le persone o una registrazione per guardarli effettivamente. Ma se ti fermi li non capirai perché stai vedendo quello che stai vedendo.

Per comprendere appieno perché le persone stanno avendo quel comportamento e il loro modo di fare, bisogna chiedere. Nella maggior parte dei casi ti risponderanno.

Questo è come i sondaggi, al fine di ricevere feedback degli utenti, tornano utili.

Con l’impostazione di sondaggi, con le tue heatmap e le registrazioni, sarai davanti ai tuoi concorrenti che non lo fanno. Guarda questa registrazione dalla nostra pagina del blog:

Quello che stai vedendo è qualcuno che ha visitato la nostra pagina del blog, si è spostato scrollando un po’ e senza leggere nulla (cioè è “rimbalzato“). Eppure la sua visita è durata ben 49 secondi e uno strumento come Google Analytics NON direbbe che questa sessione sia rimbalzata, invece con una registrazione delle sessioni dei visitatori del sito web siamo in grado di stabilire chi sta compiendo un rimbalzo reale e chi no.

Certo, possiamo vedere che questa persona è rimbalzata piuttosto rapidamente, ma se abbiamo appena guardato la registrazione senza chiederci perché il visitatore è rimbalzato, non avremmo mai saputo con certezza perchè lo ha fatto.

L’unico modo per sapere veramente perché gli utenti si stanno comportando nel modo in cui si stanno comportando è quello di chiederglielo.

Ecco come chiediamo ai nostri utenti cosa pensano del contenuto del nostro blog:

Come creare contenuto su un utente - sondaggio - feedback

Abbiamo creato un sondaggio, ci siamo assicurati di aver chiesto le domande giuste e abbiamo lasciato che le risposte arrivassero. Per ottenere le risposte iniziamo sempre con una semplice domanda di tipo “Sì / No”. A partire da una semplice domanda a due opzioni è efficace, perché il sondaggio non appare come un impegno o uno sforzo enorme. Dopo che la prima domanda viene risolta con un solo clic, chiediamo più dettagli (apertamente). Questo metodo ti aiuterà a ottenere risposte, perché molte persone sentono la necessità di finire ciò che iniziano (questo è chiamato “escalation of commitment“).

Le risposte che otteniamo dai nostri sondaggi ci aiutano a comprendere i nostri utenti e ad ottenere informazioni sul tipo di contenuto che vogliono farci produrre (come questo post che stai leggendo).

Pensa a quale vantaggio ti dà. Avere i visitatori del tuo sito web che in realtà ti stanno indicando cosa pensano dei tuoi contenuti e che tipo di contenuti li farà tornare più tardi.

Sebbene Google Analytics ti può dare un’incredibile quantità di dati come: quanto tempo per pagina, statistiche di ricerca del sito, flussi di utenti, ecc., allo stesso tempo non ti consente di parlare con gli utenti come con i sondaggi.

Armati di questa conoscenza, ora abbiamo la capacità di creare contenuti, sapendo qual è il tipo di contenuto con cui i nostri utenti avranno engagement.

Occorre, però, anche un’adeguata conoscenza e gli strumenti come un adeguato software di Customer Relationship Management (CRM) che non si limiti, semplicemente, a fare telefonare la forza vendite ai lead pronti alla vendita. Un CRM che permetta di:

  1. modellare il funnel aziendale e tutti i tocchi del marketing,
  2. di misurare ogni canale e attribuire sia un punteggio ai prospetti che ai lead e che attribuisca e misuri un valore finanziario. Il
    tutto restituito in dashboard personalizzabili ed interrogabili dai marketers.

Ne ho parlato anche nel libro Marketing Analytics: le metriche del marketing (libro pdf ebook)

Analisi Comportamentali o Behavioral Marketing vs Neuromarketing

Si sente parlare spesso dell’utilizzo di mappe di calore dei visitatori del sito web, al fine di fare neuromarketing.

Il neuromarketing è il complesso delle tecniche di marketing che sfruttano le scoperte e le metodologie delle neuroscienze per determinare le forme di comunicazione più efficaci a influire sui processi decisionali del consumatore.

Il neuromarketing, oggi viene promossa come tecnologia da abbinare ai siti web di ecommerce, ma potendo avere a disposizione oltre le mappe di calore dei visitatori anche la registrazione della sessione dei visitatori e i sondaggi, non ti viene da pensare che li si potrebbero adoperare nelle varie landing page adoperate nella fase di lead nurturing del tuo funnel al fine di migliorarlo?

La metodologia di utilizzare la registrazione delle sessioni di navigazione dei tuoi visitatori, le loro mappe termiche e ottenere dei feedback dai sondaggi ti aiuteranno a scoprire:
– chi reagisce,
– come reagisce,
– determinare un indice di gradimento oltre gli analytics,
– come attivare ulteriormente i prospetti,
– come aumentare la velocità del processo che va dalla fase del prospetto alla fase del lead pronto alla vendita.

Questa metodologia sta alla base dell’analisi comportamentale dei tuoi visitatori introducendo così il behavioral marketing.

Se anche tu, con la tua azienda, vuoi dei risultati più evidenti, se vuoi battere la concorrenza, se vuoi avere un incremento di traffico di qualità verso il tuo sito web allora non esitare a contattarci compilando il modulo sottostante oppure a chattare con un nostro operatore.

Chatta con un operatore  Chiama subito
Richiedi informazioni adesso! Richiedi come battere la concorrenza!

Contattaci

FAI MARKETING AZIENDALE? ALLORA PUÒ INTERESSARTI QUESTO

 

Il testo che leggerai non vuole farti cambiare le tue idee sul marketing, ma ti darà visione di come il marketing attraverso la struttura web sia più stimolante grazie ai sistemi di misurazione, tracciabilità e calcolo previsionale dei risultati.

Il tuo marketing in azienda non è affatto sbagliato, ma quello che leggerai ti permetterà di confrontarti con chi come me giornalmente applica i modelli di marketing per la propria azienda fisica digitalizzata.

La sorpresa sarà che il marketing attraverso il web ti sembrerà più reale di quello che fino ad oggi hai letto, approfondito e/o cercato di comprendere e che, diciamoci la verità, non è affatto facile da controllare.

Se ti fa piacere, dopo la lettura sono disponibile ad un confronto sul testo per raccontarti un po’ meglio cosa faccio e perché ho deciso di digitalizzare la mia impresa.

 

COMPRA SU LA FELTRINELLI LA VERSIONE CARTACEA – 25,00€ COMPRA SU ILMIOLIBRO LA VERSIONE CARTACEA – 25,00€ COMPRA SU AMAZON VERSIONE DIGITALE A – 25,00€

 

LEAD GENERATION: LIBRO EBOOK
A COSA SERVONO I NOSTRI REPORT MARKETING, CONSULENZA DI MARKETING ONLINE, COME FACCIAMO ANALISI SEO E COME VENDIAMO LISTE CONTATTI (LEAD) PROFILATI: VENDITA LISTE INDIRIZZI EMAIL, LISTE CONTATTI TELEFONICI, DATABASE EMAIL PROFILATI PER CATEGORIA, LISTE NOMINATIVI PER AZIENDE E PRIVATI

VENDITA LISTE CONTATTI TELEFONICI, NOMINATIVI E DATABASE INDIRIZZI EMAIL PROFILATI | (VENDITA LEAD)

Sì, possiamo fornirti liste di contatti profilati sul tuo settore (NO LISTE PRONTE). Costruiamo la lista nominativi, contatti telefonici e indirizzi email appositamente per la tua azienda, contatti di persone interessate ad approfondire l’offerta del tuo servizio. La nostra proposte è che attiviamo il nostro funnel (struttura) per generare traffico profilato verso un punto e da lì ottenere i contatti di interesse di persone che lasciano nominativi, indirizzo email e contatto telefonico per ricevere informazioni sulla tua offerta.

Chiedi subito come ottenere nominativi e contatti telefonici profilati

REPORT MARKETING VS KEYWORDS TOOLS

I nostri report marketing sono utili per gli uffici marketing che hanno necessità di conoscere i dati della concorrenza online.

La differenza tra il nostro servizio di report marketing e l’utilizzo dei tools per monitorare i dati online è che i keyword tools e tools per l’analisi seo sono “operatore dipendente”, i nostri report sulle statistiche ed i dati della concorrenza sono personalizzati sul tuo progetto e sui tuoi obiettivi.

STRUMENTI DI ANALISI SEO “OPERATORE DIPENDENTE” VS CONSULENZA CON MARKETING REPORT 

Se il tuo ufficio marketing deve definire il budget e le strategie marketing per l’azienda è necessario che debba avere dei dati di mercato puliti e privi di “rumore” determinato dalla complessità di indicatori. Per questo motivo abbiamo sviluppato un nostro modello di analisi basato su COSA STA FACENDO IL CONCORRENTE per poi definire COSA DEVO FARE PER BATTERLO ONLINE e soprattutto COME FARLO IN MANIERA SOSTENIBILE.

INBOUND MARKETING: COSA OFFRE REPORT NOT PROVIDED PER FARE INBOUND MARKETING

La nostra analisi e consulenza, di fatto, ti permette di sapere in anteprima se la strategia marketing è sostenibile per gli obiettivi che ti sei prefissato. Allo stesso modo si costruisce una strategia di inbound marketing efficiente, sfruttando sia i motori di ricerca che l’attività di comunicazione orientata sui contenuti che i tuoi concorrenti non stanno trattando o su cui è sostenibile la competizione. Leggi Esempio Inbound Marketing e Definizione

Non lo ipotizziamo, te lo dimostriamo con i numeri sul tavolo. Per questo forniamo un report marketing prima di farti la consulenza. Il report mostra i numeri chiari, puliti che tutti possono leggere, la nostra consulenza serve per supportarti (nel caso ne avessi bisogno) per ottimizzare la strategia in funzione dei numeri del TUO report marketing.

Unisciti al gruppo Facebook Contattaci
 
Inbound Marketing - Libro eBook

Libro Inbound Marketing – Versione eBook del Libro di Inbound marketing

Inbound Marketing Libro in versione eBook gratis

Questo ebook sull’inbound marketing ha lo scopo di approfondimento sul tema senza presunzione.

L’obiettivo dell’ebook gratuito è quello di aggiornarlo con nuove storie ed esempi sull’inbound marketing che spiegano sempre meglio l’efficienza della metodologia in ambito delle attività di marketing.
 
  DOWNLOAD EBOOK GRATIS   

Perchè Scegliere Di Avere Un Report Seo Completo Per Analizzare La Concorrenza Online

  • Perché non esiste nessun altro servizio seo che ti offre la stessa tipologia di analisi dettagliata
  • Perché la nostra metodologia di analisi abbatte del 90% i tempi che ogni consulente Seo impiega per fare un’analisi
  • Perché oltre al report ottieni un confronto seo avanzato per fare delle scelte strategiche
  • Perché 19 anni di esperienza online possono esserti di aiuto

Se Ti Occupi Di Seo, Ecco Cosa Puoi Ottenere Da Report Not Provided;

  • Report delle Query Not Provided ESATTE (calcolate matematicamente) – A partire da 500€
    • No Keyword Tool
    • Servizio report completo chiavi in mano
  • Mappa semantica dei contenuti rilevanti – A partire da 500€
    • Analisi Matematica delle correlazioni semantiche
    • Mentre tu ti occupi di altro, noi ti prepariamo lo schema editoriale preciso per battere i concorrenti
Vedi Offerte   Vedi Esempio Leggi Feedback

 

Servizi Aggiuntivi Per Web Agency o Azienda

  • Consulenza e Progettazione Sito Web – A partire da 1.800€
  • Check Up Sito Web – A partire da 500€
  • Analisi SEO – A partire da 500€
  • Consulenza Seo Avanzata – A partire da 100€ /ora

Tutti i prezzi esposti si intendono + iva 

Segui Report Not Provided  

Canale Youtube   Canale Telegram
Unisciti al nostro gruppo di discussione sulla SEO
 
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *